Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Pratella(Ce)- AUTOVELOX. Ricorso di un automobilista vinto grazie ad “Ass. Il Ricorso” per la tutela del cittadino. Comune condannato a risarcire i danni

autovelox morroneblogAUTOVELOX PRATELLA – Il comune condannato a pagare i danni ad un automobilista. Grazie all’intervento dell’Ass. IL RICORSO.

Con il dispositivo letto all’udienza del 3/11/2008, il Giudice di Pace di Capriati al Volturno dott. Zegretti, oltre ad annullare la multa del famigerato autovelox di Pratella, ha condannato il Comune al pagamento in favore dell’automobilista di euro 50,00 quale risarcimento per il disagio causatogli. E’ capitato dunque che il Sig. Luca Bellotta da Trentola Ducenta, si sia visto recapitare una multa dal Comune di Pratella. Lo stesso si è rivolto a www.ilricorso.it  il portale internet in difesa del cittadino presieduto dal noto “mattatore di autovelox” Stefano Montone universalmente e pacificamente riconosciuto uno dei maggiori esperti del settore a livello nazionale. All’udienza del 3/11/08 il Sig. Bellotta si è presentato dal Giudice di pace di Capriati al Volturno accompagnato dal dott. Montone il quale ha esposto le ragioni del ricorso e  richiesto “un euro” a titolo simbolico di risarcimento danni. Il Giudice però ha ritenuto di condannare il Comune al pagamento in favore dell’automobilista al pagamento non di un euro ma di 50,00 euro a causa del disagio causato dall’aver ricevuto l’illegittimo verbale. Alla fine dell’udienza Stefano Montone ha dichiarato: “noi del Ricorso.it abbiamo scelto di specializzarci un uno specifico settore con evidenti successi – nel 2007 abbiamo vinto il 97% dei ricorsi e ci apprestiamo a riconfermarci quest’anno. Tengo a precisare che per il 3% di ricorsi respinti è stato proposto appello e probabilmente la percentuale dei ricorsi accolti raggiungerà il 100%”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *