Autovelox Asse Mediano, Prefettura e Giudice di Pace invase di ricorsi

Novità sul famigerato e tanto discusso autovelox posto sull’Asse mediano (SP335) verso lo svincolo Aversa Nord, in direzione Napoli, installato dalla provincia di Caserta e gestito da una ditta privata. Fin dalla prima installazione le lamentele sono state tante.

Stanto una piccola parte di automobilisti abbia deciso di pagare le multe mentre in realtà in tantissimi hanno deciso di fare ricorso sia al Prefetto di Caserta, sia al Giudice di Pace. A quanto pare, da notizie assunte, i due uffici appena citati siano stati letteralmente subissati dai ricorsi effettuati dagli automobilisti che non ci stanno a sottostare a quella che a tutti gli effetti sembra una truffa non solo per il limite di 60 km all’ora su una strada statale a doppia corsia per ogni senso di marcia divisa da spartitraffico per la quale limite dovrebbe essere 90. [clicca qui – continua a leggere]

3 pensieri riguardo “Autovelox Asse Mediano, Prefettura e Giudice di Pace invase di ricorsi

  • 6 settembre 2017 in 17:34
    Permalink

    come effettuare un ricorso , a chi rivolegersi ?

    Risposta
  • 16 settembre 2017 in 1:41
    Permalink

    CONTESTATE LA MULTA PERCHÉ IL CARTELLO PREAVVISATORIO DELL’AUTOVELOX È POSTO QUASI AD 1 KM DI DISTANZA MENTRE DOVREBBE ESSERE BEN SEGNALATO È PER DI PIÙ È QUASI ILLEGGIBILE OSTRUITO DALLA VEGETAZIONE E ARRUGGINITO.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *